Piacenza: Vandali alla chiesa Santa Franca, rubati e bruciati oggetti sacri

Vandali sacrileghi alla chiesa del Peep: bruciato un paramento, manomesso il furgone del parroco

vandali-chiesa-piacenzaaltre foto su ilpiacenza.it

«Abbiamo sentito due esplosioni, ci siamo spaventati e abbiamo chiamato i carabinieri» a dirlo alcuni parrochiani della chiesa Santa Franca in via Rio Farnese al Peep. Nella tarda serata del 21 ottobre infatti alcune persone si sono introdotte nella cappella sotto la chiesa, hanno rubato alcuni oggetti e una volta fuori hanno gli hanno dato fuoco. Poi probabilmente sono stati disturbati e sono scappati facendo perdere le proprie tracce.

Sono ancora tutti da chiarire i contorni di quanto accaduto in via Rio Farnese ma tutto farebbe pensare a un atto vandalico. L’ennesimo che subisce la parrocchia. Tutto è iniziato presumibilmente intorno alle 23, alcuni vandali si sono introdotti nella piccola cappella che si trova sotto la chiesa, lasciata forse aperta per alcuni lavori di ristrutturazione, hanno messo tutto a soqquadro e hanno arraffato alcuni oggetti tra cui olio per lampade, due bombolette spray, un faretto, un paramento sacro, una scatola di guanti in lattice e altri oggetti ancora non identificati.

Poi sono risaliti e una volta nel cortile li hanno ammucchiati e hanno fatto una specie di falò con un bancale di legno e alcuni vasi di piante. A pochi metri di distanza invece, con una bottiglia di alcol hanno incendiato quello che potrebbe essere un paramento sacro di cui è rimasto solo il cordone. Le due bombolette sono esplose e il rumore ha allarmato i vicini che hanno chiamato i carabinieri. Sul posto in pochi minuti sono arrivati i militari del Nucleo Radiomobile che hanno spento le fiamme insieme ad alcune persone che nel frattempo si erano recate alla chiesa, fortunatamente non si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco. I carabinieri hanno ascoltato i parrocchiani e ricostruito l’accaduto.

Durante i rilievi si è scoperto che i vandali avrebbero voluto dar fuoco anche al furgone del parroco parcheggiato nel cortile: nel serbatoio infatti era stato messo uno straccio ma i malviventi forse a quel punto erano già stati disturbati e hanno desistito. I carabineri hanno sequestrato alcuni oggetti che ora verranno analizzati e hanno avviato le indagini. «Siamo esasperati – dicono i parrocchiani – questo è l’ennesimo atto vandalico che subiamo. Non ne possiamo più». Al parroco ora toccherà sporgere denuncia e cercare di capire se i malviventi possano aver rubato anche qualcosa dalla cappella.

www.ilpiacenza.it



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -