30enne accoltellato per difendere la barista, denunciati 2 pregiudicati albanesi

 

Conselice – Sono stati identificati e denunciati dai carabinieri i due presunti autori dell’accoltellamento di un 30enne verificatosi la notte dell’11 ottobre scorso in una discoteca di Conselice, nel ravennate. Si tratta di due albanesi di 23 e 27 anni, disoccupati, senza fissa dimora e con precedenti.

I due, sulla base delle verifiche dei militari della locale Stazione, devono ora rispondere a piede libero di rissa e lesioni personali aggravate. Secondo quanto riferito dal 30enne – un ragazzo della vicina Lavezzola – i due lo avevano accoltellato quando lui si era avvicinato per difendere la barista alla quale gli albanesi avevano sottratto una bottiglia dal bancone.

Il 30enne, poi operato in laparoscopia per un unico fendente che gli aveva raggiunto un polmone, è ora fuori pericolo. (ANSA).

Ladro ucciso, Pisicchio: “solo lo Stato è legittimato all’uso della forza”



   

 

 

1 Commento per “30enne accoltellato per difendere la barista, denunciati 2 pregiudicati albanesi”

  1. E’salvo per miracolo;però se l’aggredito avesse reagito colpendo a sua volta gli aggressori,sarebbe stato immediatamente accusato di tentato omicidio(se l’aggressore non fosse morto ma fosse stato solo ferito)e di omicidio volontario se l’aggressore fosse rimasto ucciso!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -