Ladro ucciso, Pisicchio: “solo lo Stato è legittimato all’uso della forza”

PISICCHIO

 

“L’Italia è la patria di Cesare Beccaria, non di Charles Bronson. Non può essere il giustiziere della notte il modello cui deve ispirarsi uno stato di diritto. L’autodifesa è un principio che va certamente tutelato, ma entro certi limiti, per evitare il diffondersi di violenza privata e giustizia sommaria.

Lo Stato deve essere l’unico soggetto legittimato all’uso della forza. Dobbiamo evitare di riprodurre in Italia quella situazione di abuso delle armi di difesa che critichiamo negli Stati Uniti, anche se il cittadino ha il diritto di difendere la sua famiglia e i suoi beni da un pericolo incombente. Di fronte a fatti di cronaca di così forte impatto emotivo, la politica ha il dovere di usare parole di buonsenso, non di scaldare gli animi lanciando proclami incendiari”. Lo afferma il presidente del gruppo Misto alla Camera Pino Pisicchio, in una nota.  (LaPresse)

Aveva ventidue anni ed era albanese il ladro ucciso dal proprietario di casa in una Villetta di Vaprio D’Adda (Milano), nella notte tra lunedì e martedì. Arrivato in Italia nel 2012 e con numerosi precedenti penali specifici, era stato espulso nel 2013.



   

 

 

5 Commenti per “Ladro ucciso, Pisicchio: “solo lo Stato è legittimato all’uso della forza””

  1. E’ ovvio che sia lo Stato l’unico soggetto ad usare la forza. Vorrei comunque sapere come questo stato intende salvaguardare la vita dei suoi cittadini nel mentre la sua magistratura non opera nella misura corretta per assicurare la certezza della pena. E’ facile parlare dagli scranni del parlamento col solito sentimentalismo buonista tipico dei nostri giorni. Ma quando una persona si vede minacciato o terrorizzato da una possibile aggressione violenta, cosa può fare se non difendersi per evitare il peggio? Può forse distrarsi o perdere del tempo prezioso chiamando le forze dell’ordine che forse arriverebbero chissa dopo quanto tempo trovando il cadavere del povero malcapitato? La reazione di una persona minacciata non si può criticare così facilmente senza prima avere vissuto la stessa esperienza.

  2. Caro Pisicchio, allora dimostralo che solo lo Stato è l’unico soggetto legittimato all’uso della forza, cominciando a tutelare i tutori dell’ordine nell’esercizio delle loro funzioni e rimpatriare i marinai da anni senza libertà in India ed altro ancora.-

  3. Lo Stato per deve avere la forza della dissuasione, altrimenti ha fallito la sua missione, ed il cittadino a quel punto deve avere il diritto di difendersi da solo. In questo senso aiuta lo stato a compiere ciò che lo stato non sa fare: dissuadere la criminalità dal manifestarsi.

  4. Claudio Franza

    Se la giustizia non riesce a dare fiducia e sicurezza ai cittadini è automatico che succedano fatti simili. Non va censurato chi si fa giustizia da se ma piutttosto chi crea questa incertezza nella giustizia.

  5. LA ROSA FRANCESCO

    Pisicchio , un’altro dei tanti parassiti che ingrassano a spese della società !!! Per questo ipocrita che viaggia con la scorta , con l’auto blu , per sé e per la sua famiglia , e che percepisce uno stipendio da favola , la realtà della strada deve risultare come una chimera !! Cominciamo a privarli di qualsiasi protezione e a dare loro un normale stipendio , poi vediamo se cambia idea !!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -