Italiani, 1 su 3 a rischio esclusione sociale

Crescita Renziana: In aumento le persone che vivono in famiglie a basso reddito, c’è chi soffre di forti privazioni materiali e chi si ritrova in una situazione familiare a bassa intensità di lavoro.

disper

Il numero delle persone a rischio povertà ed esclusione sociale continua a crescere grazie al terzo governo incostituzionale targato PD, che gode di un salvacondotto giudiziario permanente ed usa la strategia della distrazione.
Ed è per questa strategia, o per la grassa ignoranza, o per la grande malafede, che i beoti, idioti e sudditi, invece di cercare di capire cosa stia succedendo, continuano a cazzeggiare su Fb dividendosi tra buoni e cattivi, destra e sinistra, fascisti rossi e fascisti neri facendo il gioco dei loro padroni. Ma non è dato sapere se davvero non sappiano o facciano finta di non sapere che la situazione è più che preoccupante.

Non è più il caso si di parlare di deriva antidemocratica, ma è lecito parlare di regime autoritario, è legittimo parlare di dittatura e di totalitarismo poiché – oltre al danno, la beffa!di dittature in Italia non ne abbiamo solo una, ma due: quella nazionale, con a capo l’incapace parassita golpista di Rignano sull’Arno che gode di un salvacondotto giudiziario permanente da parte della magistratura sinistra – che fa della Procura di Firenze il ‘Porto delle Nebbie’ rubando il primato alla Procura di Roma - e quella europea imposta dalla Troika (con ‘il bomba’ Vassallo) asservita al NWO.

Ma veniamo ai numeri, così forse gli affetti da dabbenaggine comprenderanno meglio.

Secondo Eurostat 1 italiano su 3 è a rischio povertà, infatti, abbiamo raggiunto già il 28,1%. Un dato questo che dovrebbe costringere le persone cosiddette ‘normali’ (cioè a Cittadini italiani con o senza partito, con o senza lavoro, con o senza speranza), a sobbalzare dalla sedia e scendere in piazza, unirsi a centinaia, a migliaia, anzi a centinaia di migliaia con altri cittadini e dirigersi a milioni verso Montecitorio e una volta là, con le proprie mani, a mani nude, cominciare a smontare mattone per mattone il Palazzo del Parlamento, svuotandolo di tutti quei parassiti criminali che infestano e infettano il popolo italiano, quei ladri e corrotti che stanno incollati da anni o da decenni alle poltrone.

La gente non sa, o fa finta di non sapere, che dal 2008, da quando i criminali del Nuovo Ordine Mondiale tanto cari a quel traditore di Napolitano (denuncia in atto per Alto tradimento della Nazione), tramite il principio del ‘problema-soluzione-problema’, hanno dato vita, quindi creato, indotto e alimentato la terza guerra mondiale dandole il nome di ‘crisi economica’ e cioè la messa in atto di una vera guerra, senza mettere mano alle baionette, ai plotoni di esecuzione o ai cannoni, ma ottenendo lo stesso scopo che gli illuminati del NWO si sono prefissati, ovvero quello di ‘ridurre’ la popolazione mondiale almeno del 40% eliminando fisicamente dal pianeta Terra ben 3 miliardi di individui.

 

Come? Come stanno facendo da ormai 8 anni: indebitando, soggiogando e desovranizzando i Paesi e mettendoli a loro volta nelle condizioni di estorcere supertassare e vessare così i cittadini e le imprese al fine di impoverire e indebolire i cittadini fino a indurli al suicidio (Art. 580 cp) e far chiudere o fallire le aziende (economicidio), ottenendo così il loro scopo criminale-

Ricordate che chi non ha il coraggio di ribellarsi non ha il diritto di lamentarsi.

Armando Manocchia  @mail



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -