Germania: migliaia protestano contro l’islamizzazione a Dresda

Alcune migliaia di sostenitori e avversari del movimento tedesco Pegida hanno cominciato a radunarsi a Dresda, in Germania, per due manifestazioni contrapposte organizzate in occasione del primo anniversario di fondazione del gruppo. I simpatizzanti dei “Patrioti europei contro l’islamizzazione dell’Occidente” si sono dati appuntamento in una piazza del centro città per commemorare il primo anno del movimento, nato il 20 ottobre 2014.

dresda-pegida

I responsabili di Pegida si attendono la partecipazione di alcune decine di migliaia di persone. Secondo un giornalista dell’Afp, alle 18.30 i presernti sarebbero già qualche migliaio. “Merkel, fuori!” si legge su uno dei cartelli impugnati dai manifestanti, mentre la polizia è già intervenuta per rimmuovere una sagoma della cancelliera con l’uniforme nazista e il simbolo dell’euro al posto della svastica.

Nella stessa città tedesca, in alcuni quartieri più periferici, si sono riuniti anche migliaia di avversari di Pegida. L’intento è quello di convergere verso la piazza in cui si trovano i sostenitori del movimento islamofobo. Per questo motivo, un importante dispositivo di sicurezza è stato dispiegato in città per tentare di evitare ogni contatto tra le due parti.Secondo le prime stime, gli avversari di Pegida scesi in strada a Dresda sarebbero al momento tra 4.000 e 5.000. “E molto importante che la grande maggioranza della gente che non sostiene Pegida si faccia vedere e mostri tutto il suo dissenso”, ha spiegato Hans, 75 anni, uno dei contro-manifestanti.(fonte afp)

La Merkel, pur di difendere gli immigrati islamici, non ha esitato ad insultare i cittadini tedeschi contrari all’islamizzazione “definendoli pieni di odio”.  Merkel ai tedeschi: Non seguite Pegida, gli islamofobi “hanno l’odio nel cuore”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -