Aer Lingus, giallo in volo: 24enne morde due passeggeri e muore

C’è un giallo dietro la morte di un passeggero dell’Airbus A320-200 della Aer Lingus, partito da Lisbona alla volta di Dublino.

Il pilota aveva avvertito i controllori che avrebbe effettuato un atterraggio d’emergenza a Cork, nel sud dell’Irlanda: un ragazzo di 24 anni, infatti, si era messo a correre in maniera frenetica all’interno dell’aereo con un atteggiamento aggressivo e aveva morso violentemente due viaggiatori. Dopo essere stato bloccato ha cominciato a sentirsi male, ha perso conoscenza e, nonostante i tentativi di rianimazione effettuati da un medico, è morto.

Quando l’aereo è atterrato, intorno alle 17.40, mentre i 168 passeggeri e i sei membri dell’equipaggio venivano fatti evacuare, i sanitari dell’aeroporto precedentemente allertati dai piloti sono saliti a bordo ma non hanno potuto fare altro che decretare ufficialmente il decesso del ragazzo, che viaggiava da solo.

Nel frattempo, però, veniva arrestata una donna: resta da capire, visto che la polizia non ha dato comunicazioni in merito, se il motivo fosse legato alla morte del passeggero o ad altre questioni. Sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta e alcuni dei presenti a bordo sono stati ascoltati come testimoni di quanto è realmente accaduto in aereo.

Federica Macagnone per “www.ilmessaggero.it”



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -