WASHINGTON – Il quartier generale dell’Fbi cade a pezzi

Il quartier generale dell’Fbi cade a pezzi. La metà degli allarmi anti incendio installati non funzionano, alcune aree del parcheggio coperto sono chiuse per il rischio che il soffitto cada.

FBI

La fortezza simbolo di forza per gli Stati Uniti è divenuta un esempio della mancata azione del governo. A descrivere la decadenza della sede dell’Fbi è il Washington Post, secondo il quale l’edificio è talmente inefficiente che ha iniziato a mettere in pericolo la missione dell’Fbi, ovvero la lotta al terrorismo internazionale e ai cyber attacchi. Il J. Edgar Hoover Building è a rischio di attacchi, mettono in guardia alcuni agenti.

Il governo ha avviato negli anni scorsi la ricerca di una nuova area per una nuova sede dell’Fbi. Una ricerca che è ancora in corso e che, con le elezioni, potrebbe slittare fino a dopo il voto. L’edificio, affermano i critici, è il simbolo della mancata azione del Congresso nel risolvere problemi di real estate, quali spostare le agenzie governative in spazi più efficienti. Ma anche dei limiti alle spese pubbliche, che impediscono all’Fbi di firmare un contratto rapidamente. (corriere ticino)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -