Obama fa la comare e chiama negli Emirati “Cosa vi siete detti con Putin”?

 

 

obama

A 6 giorni dalla visita del principe ereditario di Abu Dhabi, Mohammed bin Zayed Al Nahyan, ricevuto a Sochi da Vladimir Putin in pompa magna per discutere di Siria – evento vissuto a Washington come un ulteriore smarcamento di un tradizionale alleato – Barack Obama ha chiamato ieri l’erede al trono del piu’ ricco dei 7 Emirati Arabi Uniti. Non poteva piu’ resistere.

Il presidente americano ha concordato con Al Nahyan, che riveste anche la carica di vicecomandante delle forze armate emiratine, sulla necessita’ che le operazioni militari di Mosca debbano concentrarsi su Isis e non sui gruppi moderati dell’opposizione. Lo riferisce la Casa Bianca, aggiungendo che Obama e Al Nahyan hanno concordato sulla necessita’ che si stabiliscano in Siria le condizioni per una transizione politica nel Paese. (AGI)

CIOè OBAMA TENTA DI FAR CREDERE ad Al Nahyan che esista davvero un’opposizione, un esercito siriano libero (FSA) e non si tratti semplicemente di un fronte della CIA per il riciclaggio del traffico illecito di fornitura di armi ad AQ, ISIS & altre bande terroristiche.

Sorgono molti dubbi su questo presunto “accordo telefonico” di cui Obama ha voluto dare notizia al mondo intero illudendosi di mettere a disagio il presidente russo.. Stupisce infatti che la telefonata non si stata inversa, mentre appare invece chiaro che, se Obama non avesse chiamato, nessuno dagli Emirati si sarebbe preso il disturbo di telefonare negli USA per informare il presidente (o chi in sua vece) del contenuto dell’incontro con Putin.

Obama dice che Putin è isolato. Strano… sembrerebbe esattamente il contrario.



   

 

 

1 Commento per “Obama fa la comare e chiama negli Emirati “Cosa vi siete detti con Putin”?”

  1. Ha Ha Ha , che ca22o di Ixxxxxxxe, Putin nei suoi confronti è di tutta la UE è un vero Signore con la S maiuscola, che popoli e persone di mxxxa debbono esistere sulla faccia della terra, tutti per il Dio denaro tutti per gli intrallazzi propri, questi personaggi passerebbero con un carro armato sul corpo dei propri genitori pur di essere al comando e di poter arraffare denaro, che viltà si trova ancora in giro poi magari se li portano dentro le bare o al camposanto.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -