Clamoroso, ammutinati i dirigenti della Ragioneria Generale

ragioneria

 

La legge sulla Stabilità incontra il primo imprevedibile stop: l’ammutinamento dei dirigenti della Ragioneria Generale preposti proprio alla stesura della stessa! Infatti ieri venerdì 16 ottobre – come riporta scenari economici  –  i dirigenti della Ragioneria di via XX Settembre hanno improvvisamente incrociato le braccia e sono usciti dal Ministero dell’Economia nonostante i pressanti inviti del Capo Gabinetto Roberto Garofali del Ministro Pier Carlo Padoan che li esortava a rimanere tutta la serata che nella giornata di sabato, per la stesura del testo della “finanziaria” enunciata dal Governo qualche ora prima.

Come è consuetudine spetta infatti ai dirigenti della Ragioneria tradurre e interpretare le volontà, spesso approssimative e affette da “annuncite”, per tramutarle in articolati di legge da sottoporre poi al vaglio parlamentare. Questa presa di posizione clamorosa che non ha precedenti, non per altro per la massiccia e improvvisa adesione, è motivata dal Segretario del sindacato dei dirigenti ministeriali (Unadis), Barbara Casagrande, come protesta per il taglio di circa il 20% del fondo dei dirigenti.

Quindi, se non si ricomporrà presto la querelle fra i dirigenti e il Ministero, assisteremo ad uno slittamento nella presentazione della legge di Stabilità alla discussione nelle Aule parlamentari, contribuendo ancora di più all’incertezza dei provvedimenti contenuti nella manovra per ora affidati alla conoscenza solamente dai proclami su Twitter del Premier Renzi e dei suoi irriducibili fedelissimi.



   

 

 

1 Commento per “Clamoroso, ammutinati i dirigenti della Ragioneria Generale”

  1. Suvvia ritirate il taglio del 20% a questi solerti dirigenti, magari rimborsateli sottobanco, come fate di solito con quanche leggina retroattiva votata sotto le feste di Natale!!…. vi faranno passare qualunque cosa, fosse anche il certificato di morte della loro madre, ne sono sicuro !!!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -