Rapporto shock: ecco come i droni USA colpiscono i civili

droni

 

L’inchiesta pubblicata da “The Intercept” (lo stesso dello scandalo Datagate) spiega come il Pentagono procede agli attacchi con gli aeromobili. Le rivelazioni sono state fatte da un “nuovo Snowden”

22:42 – Civili nel mirino dei droni Usa. Un dossier lunghissimo pubblicato da “The Intercept” svela i segreti del programma droni statunitense grazie alle rivelazioni di una fonte anonima dell’intelligence.

L’inchiesta in 8 parti s’intitola “The drone papers” e svela i meccanismi con cui il Pentagono procede agli attacchi con gli aeromobili.

Il nuovo Snowden ha voluto parlare “perché i cittadini hanno il diritto di comprendere il processo con il quale si decide che qualcuno deve morire”. Nella lista dei terroristi da eliminare con i droni finiscono però anche i civili, rivela infatti l’inchiesta.

I dossier e le diapositive provengono da una fonte dell’intelligence americana,  svelano i meccanismi con cui il Pentagono procede agliattacchi con i droni. Come decide che qualcuno deve morire, chi lo decide, perché. Mentre l’amministrazione Obama ha sempre sostenuto, che ” gli attacchi sono mirati”, che non colpiscono civili, i documenti dicono che non è così. Civili non meglio identificati finiscono nelle liste dei terroristi da eliminare, per motivi apparentemente icomprensibili.

Ecco perchè bisogna rifiutare assolutamente i droni USA a Sigonella



   

 

 

1 Commento per “Rapporto shock: ecco come i droni USA colpiscono i civili”

  1. siamo sotto una coltre di merda, la vita vale meno di un tozzo di pane secco.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -