Gli Usa inviano 300 soldati in Camerun per la “lotta a Boko Haram”

 

 

Gli Stati Uniti autorizano l’invio di 300 militari in Camerun per collaborare con le forze di sicurezza locali nella addestramento lotta contro Boko Haram. Una prima parte delle truppe, 90 soldati, si trova già sul posto. I compiti andranno dall’intelligence al pattugliamento dell’area in cui è attivo il gruppo estremista islamico tristemente noto per i sequestri di massa.

“Vogliamo che sia chiaro che il personale statunitense dispiegato in Camerun è personale armato ma al solo scopo di autodifesa e per ragioni di sicurezza. Non si trovano sul terreno per combattere” ha detto in conferenza stampa il portavoce della Casa Bianca Josh Earnest.

Da diversi mesi il Pentagono mantiene attivo un contingente ridotto che collabora con la coalizione impegnata sin dal 2014 contro Boko Haram. Le truppe statunitensi saranno dunque affiancate agli eserciti di Nigeria, Niger, Ciad e Camerun. euronews

Per quanto riguarda la presunta lotta degli USA contro i jihadisti ISIS, RIPORTIAMO il video della CNN che scopre e filma un campo di addestramento dell’Isis dove si evidenzia, senza ombra di dubbio che, oltre alle armi, anche le tende sono degli Usa.

 

boko-haram

Boko haram



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -