Dieta vegana: bimbo di 2 anni in ospedale con gravi carenze alimentari

Al piccolo, sottoposto a una dieta inappropriata per la sua tenera età, sono state riscontrate gravi carenze alimentari

Alimentato con una dieta vegana subito dopo lo svezzamento, un bimbo di due anni è stato ricoverato al San Martino di Belluno per gravi carenze alimentari. I genitori, che avano imposto al piccolo un’alimentazione priva di cibi di origine animale, l’hanno portato in ospedale dove è stato sottoposto alla terapia necessaria per contrastare i danni di una dieta inappropriata per la sua tenera età.

“La dieta vegetariana o addirittura vegana nel primo anno di età è totalmente sconsigliata”, ha detto il primario della pediatria del San Martino, Luigi Memo, a Il Gazzettino. “La carenza o la mancanza totale di elementi fondamentali per la crescita dei bambini può creare gravi scompensi. Il deficit della vitamina B12, ad esempio, può portare a problemi neurologici considerevoli. Chi volesse alimentare il proprio figlio con una dieta vegana dovrebbe attendere l’età giusta e farsi seguire sempre da un nutrizionista”, ha aggiunto.

Non si tratta di un episodio isolato. A luglio un bambino di un anno è stato ricoverato all’ospedale Meyer di Firenze in condizioni di denutrizione e i genitori, entrambi vegani, sono stati iscritti nel registro degli indagati per maltrattamenti in famiglia. tgcom24



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -