Pakistan: “tragiche” le condizioni della cristiana Asia Bibi in carcere per blasfemia

Le condizioni di Asia Bibi sono “tragiche” perché “sta diventando psicologicamente instabile giorno dopo giorno”. Lo ha detto all’ANSA Xavier Patras William, presidente dell’organizzazione di difesa dei diritti delle minoranze Life for All.

La madre cristiana, condannata a morte nel 2010 per blasfemia, si trova in una cella di isolamento nella prigione di Multan, nella provincia del Punjab. (ANSA)

Patriarca Kirill: «Signor presidente del Pakistan, le chiedo di graziare Asia Bibi»

Cristiana condannata per blasfemia scrive a Bergoglio: Papa Francesco, sono tua figlia Asia Bibi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -