Iran: impiccata 23enne accusata di omicidio, non ha mai avuto un avvocato

Le autorità iraniane hanno giustiziato tramite impiccagione una ragazza di 23 anni, Fatemeh Salbehi, condannata a morte per un omicidio commesso a 17 anni. Lo hanno riferito fonti citate da Iran Human Rights (Ihr) un gruppo che si batte contro la pena di morte nella Repubblica islamica. L’iraniana – secondo Ihr – è stata impiccata nel carcere Adelabad di Shiraz, nel sud del Paese, ieri mattina.

impiccata-fatemeh-salbehi

La giovane aveva sposato il marito, il 30enne Hamed Sadeghi, all’età di 16 anni. Nel 2008 il corpo di Hamed fu trovato nella loro abitazione e Fatemeh, che all’epoca andava ancora a scuola, fu accusata dell’omicidio. In occasione degli interrogatori – ha evidenziato Ihr – alla ragazza non fu consentito alcun accesso ad un avvocato.

Il portavoce di Ihr, Mahmood Amiry-Moghaddam, ha condannato l’esecuzione di Fatemeh e ha parlato di “chiara violazione degli obblighi internazionali” a cui l’Iran deve attenersi, evidenziando come la Guida Suprema, l’ayatollah Ali Khamenei, debba essere “ritenuto responsabile di questo crimine”. Secondo Ihr, il numero delle esecuzioni in Iran nel 2015 è il più alto degli ultimi 25 anni.

adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -