Francia: ne’ uomo ne’ donna, tribunale riconosce il “sesso neutro”

SEI MASCHIO, FEMMINA O NEUTRO? Non lo decidono piu’ la scienza o i medici, ma i magistrati.

giudice

Un tribunale francese ha per la prima volta riconosciuto il diritto di una persona a modificare il proprio stato civile con la menzione sesso “neutro”. Il verdetto e’ stato emesso il 20 agosto da un giudice di Tour, come riferito da un viceprocuratore, Joel Patard, che ha cosi’ confermato alcune anticipazioni del quotidiano ’20 Minutes’. La persona in questione, ha spiegato dal suo avvocato, Mila Petkova, ha 64 anni, e’ sposata e ha un figlio adottivo.

All’anagrafe – finora – risultava registrata come maschio anche se nato, come spiegato dal suo dottore, con una “vagina rudimentale” e “un micropene” ma senza testicoli. Una condizione che le aveva provocato grande sofferenza.

“Da ragazzino ho capito che non ero un maschio. Non avevo barba, i miei muscoli non si rafforzavano”, ha raccontato il diretto interessato al giornale francese. Poi, all’eta’ di 35 anni, la cura con il testosterone. “La mia apparenza divenne piu’ mascolina, fu uno shock. Non mi riconoscevo piu’. Mi fece capire che non ero ne’ un uomo ne’ una donna. Oggi finalmente mi sento riconosciuto dalla societa’ per quello che sono”. AGI

Veronesi, uno scienziato al servizio dell’ideologia dominante

Veronesi: “L’amore gay è più forte e puro di quello etero”

Veronesi: “Omosessuali e bisessuali domineranno l’umanità”



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -