Libia: Isis brucia libri scolastici a Sirte perché contrari alla sharia

isis-libri

 

Testimoni a Sirte, in Libia, hanno riferito che i jihadisti dell’Isis hanno bruciato una grande quantità di libri adottati nelle scuole. I testi, secondo i terroristi, sarebbero contrari alle leggi della Sharia, perché propongono una educazione nazionalista, con insegnamenti della lingua inglese e con nozioni di diritto. Lo riporta il sito web Alwasat. Secondo le stesse fonti la misura è stata presa per terrorizzare gli abitanti della città da mesi sotto il controllo dello Stato Islamico. ANSA



   

 

 

1 Commento per “Libia: Isis brucia libri scolastici a Sirte perché contrari alla sharia”

  1. LìIGNORANZA NON HA LIMITI E SCUSE.!!!-

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -