Derubavano un’anziana, denunciate due badanti romene

Pistoia – Sono state denunciate per furto d’uso, appropriazione indebita in concorso e utilizzo indebito di carte di pagamento in concorso, due donne di origine rumena, una 55enne ed una 33enne, entrambe residenti a Pistoia, occupate come badanti di un’anziana.

La signora 94enne ha sporto denuncia lo scorso settembre, dopo essersi accorta di una serie di prelievi, per l’esattezza 11 per un totale di .2200 euro, ritenuti indebiti ed eseguiti a sua insaputa. Secondo la denuncia della vittima le due badanti, interrogate dalla signora e dai famigliari, hanno negato tutto, facendo intendere che l’anziana aveva consegnato loro più volte il bancomat per prelevare contanti, e vista l’età si sarebbe ‘dimenticata’ dei prelievi ritenuti ingiustamente irregolari.

Gli accertamenti hanno invece dimostrato come i prelievi considerati indebiti, sono stati effettuati da metà agosto alla seconda decade di settembre, sempre all’orario del cambio fra le due badanti, cioè fra la 55enne in genere impegnata nell’arco notturno e la più giovane impegnata nell’arco diurno, facendo ipotizzare che il bancomat potrebbe essere stato sottratto dalla badante ‘uscente’ e ricollocato al suo posto dopo il prelievo da quella subentrante mentre a quell’ora, la signora, che ai militari è sempre apparsa lucida e razionale, stava ancora riposando. La denuncia approderà alla Procura di Pistoia per le valutazioni e le determinazioni del caso. (LaPresse)



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -