Berlino: bimbo di 4 anni rapito in un centro profughi, è caccia all’uomo

rapito-germania

 

Un bimbo bosniaco di 4 anni, Mohamed Januzi, è stato rapito davanti all’ufficio registrazione dei migranti “Lageso” di Berlino, in Germania. In un video registrato il primo ottobre e diffuso dalla polizia tedesca si vede un uomo tra i 35 e i 50 anni che gli stringe la mano e lo porta via. Da quel momento di Mohamed, che era sfuggito al controllo della mamma, non si hanno più notizie.

Guardando il video, diffuso dalla polizia insieme alle foto sia del bimbo sia dello sconosciuto, la madre ha riconosciuto il figlio.

Il presunto rapitore sembra tenere sotto un braccio un peluche, che potrebbe aver utilizzato per convincere Mohamed a seguirlo. Tutte le ipotesi, al momento, sono al vaglio degli inquirenti. Non si esclude neppure la pista della pedofilia.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -