Austria: la destra al 30,9%. + 5,1% dopo l’ondata di migranti

I socialdemocratici dell’Spo hanno vinto le elezioni comunali a Vienna con il 39,5% dei voti, ma la destra  del’Fpoe ha ottenuto il suo miglior risultato di sempre nella capitale austriaca con il 30,9%: e’ quanto emerge dai primi exit poll diffusi dai media austriaci.

strache

Per i socialdemocratici del sindaco Michael Haeupl, che governano ininterrottamente la citta’ di Vienna dal 1945, si tratterebbe di un arretramento del 4,9%, comunque molto inferiore rispetto alle previsioni catastrofistiche della vigilia.

Il Partito della liberta’ austriaco, la formazione anti-europea di Heinz Christian Strache, guadagna il 5,1%,  sull’onda dell’emergenza migranti. Solo a settembre sono transitati per l’Austria e per Vienna piu’ di 150.000 migranti provenienti dal Medio Oriente, una crisi che e’ stata cavalcata dall’Fpoe che chiedeva di chiudere le porte a questa marea umane.

Terza forza della capitale austriaca sono i Verdi, alleati dell’Spo, che ottengono l’11,5%,un punto in meno rispetto al 2010 e quindi dovrebbero formare un nuovo governo regionale con i socialdemocratici. Crollano i conservatori del Partito popolare (Ovp-cristiano-conservatore), passatri dal 14% al 9,3% mentre ottiene seggi il partito liberale Neos, che con il 6,2% supera per la prima volta la soglia di sbarramento del 5%.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -