Marocchino armato di ascia assalta la tabaccheria e minaccia la commessa

 

Serata agitata, quella di mercoledì, nella zona della stazione ferroviaria di Rimini con un nordafricano che, armato di ascia, ha seminato il panico in strada. Tutto è iniziato verso le 20 quando, un giovane, è arrivato davanti alla tabaccheria di piazzale Cesare Battisti e, con l’ascia, ha iniziato a vibrare dei fendenti contro il distributore automatico di sigarette nel tentativo di scassinarlo. Ad accorgersi di tutto è stata la commessa che ha iniziato ad urlare e ha chiedere aiuto nonostante le minacce del malvivente il quale, oramai scoperto, si è dato alla fuga in bici mentre, nel frattempo, è stato chiesto l’intervento della polizia di Stato.

Una pattuglia delle Volanti è arrivata in piazzale Cesare Battisti e, gli agenti, dopo aver raccolto una descrizione dello straniero, sono partiti alla sua ricerca. Pochi minuti e, l’individuo, è stato bloccato in via Roma con ancora l’ascia in mano ed è stato portato in Questura. Negli uffici di corso d’Augusto è emerso che si trattava di un marocchino 28enne, già noto alle forze dell’ordine per reati legati allo spaccio di sostanze stupefacenti, che è stato quindi tratto in arresto.

riminitoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -