Dal 10 al 17 ottobre settimana di mobilitazione europea contro il TTIP

Dal 10 al 17 ottobre ci sarà la settimana di mobilitazione europea contro il TTIP. Per protestare contro il TTIP è nato un movimento europeo che ad oggi ha raccolto oltre 3milioni di firme contro questo scellerato trattato.

Stop-TTIP2

Per indottrinare i sudditi, sostenitori di questa scellerata accettazione delle condizioni imposte dagli americani, si tengono convegni e tavole rotonde; di contro, per sensibilizzare la cittadinanza, si terranno manifestazioni in molte città italiane.

Se passa il trattato, un singolo Stato non potrà più emanare leggi per difendere i propri cittadini dal commercio di prodotti pericolosi per la salute e per l’ambiente; se lo farà potrà essere denunciato dalla multinazionale di turno ad una sorta di tribunale internazionale privato, che potrà condannare lo Stato stesso al pagamento di multe da bancarotta: tutto ciò che oggi impedisce il profitto delle multinazionali e tutela, almeno in parte, l’interesse della collettività, verrà spazzato via.

————————

Nel frattempo la Commissione europea organizza conferenze di indottrinamento per convincere che il TTIP non è dannoso per i cittadini

Trattato USA-UE: TTIP e sicurezza alimentare

Una conferenza organizzata dalla Commissione europea in cooperazione con l‘Università di Bologna e la Regione Emilia-Romagna. Il 9 ottobre presso la Scuola di Giurisprudenza, in via Zamboni 22

Cambierà davvero il cibo sulle nostre tavole in seguito al TTIP, l’accordo di partenariato per il commercio e gli investimenti che l’UE e gli USA stanno negoziando? L’Unione europea dispone di norme rigorose a tutela della sicurezza alimentare. Dovremmo forse abbassare i nostri standard quando il TTIP entrerà in vigore? Saremo obbligati a importare alimenti OGM o carni bovine trattate con ormoni? A queste domande cercherà di rispondere l’evento “Trattato USA-UE: TTIP e sicurezza alimentare” che la Commissione europea, l’Università di Bologna, la Regione Emilia-Romagna e il Word Food Forum organizzano il 9 ottobre presso la Sala Armi di Palazzo Malvezzi a Bologna.

Durante il dibattito, i relatori analizzeranno le ragioni alla base dell’accordo di partenariato TTIP e affronteranno le concrete opportunità che questo accordo può offrire ai cittadini e alle imprese italiane ed europee, cercando di sfatare le leggende metropolitane sulla sicurezza alimentare che hanno accompagnato il dibattito finora.



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -