Ucraina, Poroshenko: ora c’e’ una vera tregua nel sud-est

Circa 16 mila soldati ucraini hanno disertato, abbandonando la zona di conflitto del Donbass, molti dei quali con le armi: lo ha reso noto il procuratore militare Anatoli Matios, precisando che sono state aperte indagini sui singoli casi.

Il ministero dell’interno, ha aggiunto, ha avviato ricerche degli scomparsi ma nell’ultimo anno non ne sono stati ritrovati piu’ di mille. Il vice capo del dipartimento per la leva, col. Aleksandr Pravdivets, ha riferito che nella sesta ondata di chiamate alle armi quasi 27 mila coscritti, circa il 50% del totale, ha schivato in qualche modo il servizio militare.

C’e’ ora una “tregua vera” nelle regioni orientali ucraine. Lo ha affermato il presidente Petro Poroshenko, sottolineando che “nell’ultima settimana non si e’ udito un solo sparo”.

Tuttavia, secondo Poroshenko, “la guerra sara’ veramente finita quando l’ultimo pezzo di territorio ucraino sara’ liberato dall’occupazione”. Non ha specificato come e da chi.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -