“Figlia e nipote fuggiti per abbracciare l’Islam”, l’appello di un padre di Treviso

E’ dal 20 luglio scorso che non si hanno più notizie di una ventenne, Sofia, e del suo bambino di un anno e mezzo, e il padre, da San Vendemiano, in provincia di Treviso, lancia l’allarme dopo aver scoperto, attraverso un video pubblicato su Facebook, che la giovane ha abbracciato l’Islam: si è convertita l’11 settembre scorso. E’ il quotidiano ‘Il Gazzettino’ a riferirlo, precisando che Sofia avrebbe giurato fedeltà ad Allah in una moschea veronese.

Secondo il padre, la figlia sarebbe stata plagiata e il timore più grande è che possa diventare una ‘foreign fighter’, una combattente per lo Stato islamico. In particolare, dice l’uomo, “ho il sospetto che si possa configurare anche un sequestro di persona”.

donne-isis

La giovane trevigiana conviveva con un albanese di 26 anni, padre di suo figlio. Pochi giorni prima di scomparire, Sofia era andata a casa del padre, raccontando di aver litigato con il compagno dal quale diceva di aver subito anche violenze: “Era sfuggente, confusa – ricostruisce il genitore -ha accusato mio genero, ma non aveva segni di violenza. Intanto continuava a ricevere telefonate e messaggi sul cellulare e ogni volta sembrava agitata”.

Poi, il 20 luglio, è sparita. Il padre ha cercato di contattarla al telefono ma invano: il cellulare era sempre spento. Così ne denuncia la scomparsa ai Carabinieri e comincia a investigare da solo. Ed è a quel punto che rivede la figlia in un video postato su Facebook, nel quale si vede la ragazza giurare fedeltà all’Islam.

La data, soprattutto, lo spaventa, è l’11 settembre. “Anche per questo ho deciso di rendere pubblica questa storia. Voglio salvare mia figlia e il mio nipotino”, conclude. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -