41 gruppi di ribelli siriani promettono di attaccare le forze russe

Vari gruppi terroristici di base in Siria sembrano dare il loro appoggio Isis contro la Russia, mentre tacevano (ovviamente) quando a far finta di attaccare il sedicente Stato islamico era la sgangherata “coalizione anti-Isis a guida USA”

Ansar-al-Sharia

GRUPPI RIBELLI SIRIANI PRONTI AD ATTACCARE FORZE RUSSE. Sono 41 i gruppi di ribelli siriani che hanno promesso di attaccare le forze russe in seguito alla decisione di Mosca di dare il via a una campagna militare aerea su richiesta del presidente Bashar al-Assad per contrastare i jihadisti in Siria. Una decisione che i vari gruppi di insorti, tra cui le potenti fazioni di Ansar al-Sham, l’Esercito dell’Islam e il Fronte al-Nusra affiliato ad al-Qaeda, hanno preso nel nome dell’unità contro quelli che hanno definito gli ”occupanti” della Siria.

L’obiettivo dichiarato è quello di infliggere una ”cocente sconfitta” alle truppe di Assad e a quelle russe che sono scese in campo al loro fianco. I primi raid aerei condotti dalla Russia in Siria risalgono al 30 settembre e si sono concentrati in particolare sulle province centrali e nordoccidentali della Siria. Ufficialmente, gli obiettivi colpiti sono quelli dell’Is e del Fronte al-Nusra, ma fonti dell’opposizione siriana riferiscono che nel mirino dei raid sono stati anche ribelli moderati sostenuti dall’Occidente, oltre che vittime civili.

”Questa nuova realtà impone in particolare ai Paesi della regione e ai suoi alleati di accelerare la formazione di un’alleanza regionale per fronteggiare l’alleanza russo-iraniana che occupa la Siria”, si legge in un comunicato firmato dai 41 gruppi ribelli e diramato da Ahrar al-Sham. Il riferimento sembra essere ai Paesi sostenitori dell’opposizione siriana, ovvero la Turchia e l’Arabia Saudita. adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -