Torino, successo del Pd: accesso a cimitero con cani, gatti o criceti

fassino

 

Il Consiglio comunale di Torino ha approvato provato oggi una modifica al Regolamento per il servizio mortuario e dei cimiteri, che stabilisce per i cittadini “la facoltà di accedere a tutti i cimiteri cittadini accompagnati dal proprio cane o da altri piccoli animali d’affezione o da compagnia”. Questo fatto salvo l’obbligo di utilizzare guinzagli per i cani (con museruola per quelli di grande taglia) e gli appositi contenitori per il trasporto di felini o altri animali da compagnia di piccola taglia, per esempio criciti.Inoltre, i conduttori degli animali dovranno vigilare sul comportamento degli stessi ed evitare la deposizione di deiezioni, rimuovendole immediatamente laddove ciò avvenga (sono previste eccezione per particolari categorie di cittadini quali non vedenti, ipovedenti, con gravi difficoltà motorie o diversa abilità).

La deliberazione approvata oggi in aula, con il voto unanime dei 30 consiglieri presenti, era stata proposta dai consiglieri Angelo D’Amico e Silvio Viale. Nel testo, si fa riferimento all’accordo tra Associazione dei Comuni (Anci) e Federazione italiana associazioni diritti animali e ambiente (Fiadaa), che ha visto l’impegno a promuovere l’accesso degli animali da compagnia in tutti i luoghi pubblici o aperti al pubblico, “tenendo conto del fatto che molti cittadini considerano i propri animali d’affezione come componenti a pieno titolo della famiglia”. (LaPresse)



   

 

 

1 Commento per “Torino, successo del Pd: accesso a cimitero con cani, gatti o criceti”

  1. E bravi, non bastano gli slalom x strada ora grazie a questi c. ti pisciano addosso anche da morto, certo che i cani non ne anno colpa ma questi c……..! si.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -