Siria, Kadyrov offre a Putin la fanteria cecena per combattere Isis

 

Il capo della repubblica cecena ha chiesto al presidente russo di poter inviare le unità cecene per combattere Stato islamico (IS, già ISIS / ISIL) in Siria, aggiungendo che i suoi combattenti hanno giurato di combattere i terroristi fino alla fine.

Kadyrov

“Queste non sono chiacchiere, chiedo il permesso di andare lì e partecipare alle operazioni speciali”, ha dichiarato Ramzan Kadyrov nell’intervista di Venerdì con la radio RSN. “Nel 1999, quando la nostra repubblica è stata invasa da questi diavoli, abbiamo giurato sul Corano che li avremmo combattuti ovunque si trovassero”, ha detto il leader ceceno.

“Ma abbiamo bisogno che il Comandante in Capo ci dia il permesso”, ha sottolineato. Secondo la Costituzione russa infatti, il presidente è anche il comandante in capo delle forze militari.

Kadyrov ha anche osservato che le unità delle forze speciali cecene sono ad un livello molto elevato di prontezza al combattimento e ha promesso che “non appena i terroristi in Siria capiranno che stiamo andando lì, andranno via molto rapidamente “, aggiungendo che i terroristi hanno poca esperienza di guerra.

“Li conosciamo perché li abbiamo distrutti qui, li abbiamo combattuti. E loro conoscono noi “, ha detto il leader ceceno.  (RT.com)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -