Pisa: Marocchino già espulso due volte accoltella due donne per rapinarle

 

Pisa – Violenta rapina ai danni di due donne, entrambe medico. Il primo attacco ad una ricercatrice dell’ospedale Santa Chiara ieri sera verso le ore 21. Uscita dal lavoro la 45enne si è diretta alla sua auto nel parcheggio dello stadio, ma è stata sorpresa dal malvivente, un marocchino di 34 anni, che prima l’ha minacciata con un coltello prendendole la borsa, poi l’ha colpita al collo ferendola per fortuna in modo non grave.

Un passante ha visto la scena ed ha gridato, mettendo in fuga l’aggressore.

Poco dopo l’uomo si è scagliato contro un’altra donna, un’odontoiatra, cercando di prenderle la borsa e ferendola con una coltellata alla spalla.

La Polizia è riuscita ad arrestare l’uomo circa due ore dopo, rintracciandolo alla stazione ferroviaria. Il 34enne è risultato avere precedenti penali ed essere gravato in passato da due provvedimenti di espulsione. Era stato anche accompagnato al Cie di Trapani, riuscendo poi a restare in Italia.

La rapina probabilmente per avere il denaro per acquistare droga da smerciare poi sul mercato pisano.

www.pisatoday.it



   

 

 

1 Commento per “Pisa: Marocchino già espulso due volte accoltella due donne per rapinarle”

  1. OTTIMO procacciatore di affari per avvocati – (tanto paga pantalone=Noi tutti=)
    Dovrebbe saLire sul banco degli imputati chI non fà rispettare la legge che quando si entra in casa d’altri. occorre bussare. !!! QUESTI NON BUSSANO.!
    LA MORALE-??? SONO ACCOLTI IN TUTTA LA COSTA LIBICA.! AI FINI UMANITARI….!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -