Nigeria: veleno nel fiume, la nuova arma degli islamisti Boko Haram

 

Fiumi avvelenati nel Borno e decine di mucche avvelenate. E’ l’ultima arma di Boko Haram secondo quanto riferito dall’esercito. In un comunicato stampa il colonnello Tukur Gusau, del comando di Maiduguri ha fatto sapere che comunque “nessuna vita umana e’ stata ancora persa a seguito dell‘atto barbarico di avvelenare le acque delle sorgenti locali che hanno portato alla morte di diversi capi di bestiame”.

Tra gli episodi piu’ recenti di avvelenamento delle acque quello a Kangallam, villaggio nel Borno tra Marte e Abadam. Il colonnello ha quindi avvertito la popolazione a evitare di bere l’acqua di fonti non esaminate, soprattutto nei luoghi dove l’esercito e’ impegnato nella lotta contro Boko Haram. (AGI) Niy/Tig



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -