A 4 giorni dalla scomparsa il padre inviò un messaggio a Yara: “Fatevi sentire”

Yara, il messaggio del papà in segreteria: “Fatevi sentire…”

yara

Il settimanale “Oggi” riporta un ulteriore retroscena sul caso dell’omicidio della piccola Yara Gambirasio. Sono le 9.16 del 30 novembre 2010 e Yara è sparita da quattro giorni quando suo padre, Fulvio Gambirasio, secondo quanto riportato dal giornale lascia questo messaggio vocale alla segreteria telefonica del cellulare della figlia:

Sono passati quattro giorni, devo cominciare a preoccuparmi? Fatti sentire. Fatevi sentire

Papà Fulvio, divorato dall’angoscia per la scomparsa della figlioletta, aveva già inviato altri messaggi, come ha raccontato lui stesso durante la sua deposizione in aula. Ma questo per gli investigatori, e soprattutto per la difesa di Massimo Bossetti, potrebbe avere un valore particolare nelle prossime udienze del processo iniziato lo scorso luglio.

Cosa voleva dire il padre della 13enne bergamasca scomparsa da Brembate di Sopra e ritrovata mesi dopo senza vita in un campo di Chignolo d’Isola? Perché ha parlato al plurale? A chi si rivolgeva? Pensava a una fuga oppure a un rapimento? Domande che – secondo “Oggi” – potrebbero porre gli avvocati di Giuseppe Bossetti, unico indagato per l’omicidio della piccola, nel costruire la difesa del manovale.“

www.today.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -