Nigeria: 5 ragazzine kamikaze fanno 10 morti e 39 feriti a Maiduguri

boko-haram

 

Nuova strage in Nigeria causata da kamikaze donna appena adolescenti. Almeno 10 persone sono state uccise e 39 ferite da 5 kamikaze ragazzine, anche di soli 9 anni, che si sono fatte saltare (o sono state fatte esplodere con congegni a distanza) ieri sera a Maiduguri , capitale dello Stato di Borno ormai roccaforte indebolita dei terroristi islamici Boko Haram, legati ad Isis. Lo riferisce la Bbc citando forze della sicurezza locali.

Il corrispondente dalla capitale Abuja del servizio pubblico britannico ha riferito che le 5 ragazzine hanno atteso la fine della preghiera della sera per far deflagrare i giubbetti esplosivi che celavano sotto le tuniche. Quest’ultimo attacco che ha visto coinvolto bambine kamikaze giunge, scrive la Bbc, proprio mentre l’esercito nigeriano sta vincendo la guerra contro i Boko Haram.

A giugno, poco dopo la sua elezione, il presidente Muhammadu Buhari, aveva spostato a Maiduguri il comando dell’esercito per centralizzare le operazioni contro la formazione terrorista e ha dato fino a meta’ novembre al capo delle forze di sicurezza per debellare il gruppo affiliato ad Isis. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -