Migranti, Bergoglio: i media aiutino a prevenire le paure ingiustificate

 

In tema di immigrazione, “l’opinione pubblica sia informata in modo corretto, anche per prevenire ingiustificate paure e speculazioni sulla pelle dei migranti”.

Lo chiede Papa Francesco nel Messaggio per la prossima Giornata Mondiale del migrante e del rifugiato che ricorre il 17 gennaio prossimo. Secondo Francesco il ruolo dei media e’ importantissimo: raccontare la verita’ sulle ragioni che spingono i poveri a partire e le difficolta’ drammatiche che incontrano nei loro viaggi puo’ favorire l’accoglienza e l’integrazione. “Sempre piu’ spesso – rileva il Papa – le vittime della violenza e della poverta’, abbandonando le loro terre d’origine, subiscono l’oltraggio dei trafficanti di persone umane nel viaggio verso il sogno di un futuro migliore. Se, poi, sopravvivono agli abusi e alle avversita’, devono fare i conti con realta’ dove si annidano sospetti e paure“.

“Nella nostra epoca – rileva il messaggio – i flussi migratori sono in continuo aumento in ogni area del pianeta: profughi e persone in fuga dalle loro patrie interpellano i singoli e le collettivita’, sfidando il tradizionale modo di vivere e, talvolta, sconvolgendo l’orizzonte culturale e sociale con cui vengono a confronto”.

“Quanti minori – elenca Francesco – sono tutt’oggi costretti ad arruolarsi nelle milizie che li trasformano in bambini soldato! Quante persone sono vittime del traffico d’organi, della mendicita’ forzata e dello sfruttamento sessuale!”. Non bisogna dunque ignorare da quali “aberranti crimini fuggono i profughi del nostro tempo”. Realta’ che “interpellano la Chiesa e la comunita’ umana affinche’ anch’essi, nella mano tesa di chi li accoglie, possano vedere il volto del Signore ‘Padre misericordioso e Dio di ogni consolazione’”. “Nessuno – conclude Francesco – puo’ fingere di non sentirsi interpellato dalle nuove forme di schiavitu’ gestite da organizzazioni criminali che vendono e comprano uomini, donne e bambini come lavoratori forzati nell’edilizia, nell’agricoltura, nella pesca o in altri ambiti di mercato”. (AGI)



   

 

 

1 Commento per “Migranti, Bergoglio: i media aiutino a prevenire le paure ingiustificate”

  1. Basta, basta e ancora basta,non se ne può più di sentire Lei è i buonisti. Noi siamo stanchi,affamati diseredati del nostro patrimonio e non solo. Per aiutare loro noi siamo stati messi da parte. Questo non è razzismo ma è restare a galla per non essere ucciso dalle istituzioni politiche e religiose. Non si può porgere sempre l’altra guancia!

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -