Migranti, Bergoglio: i media aiutino a prevenire le paure ingiustificate

 

In tema di immigrazione, “l’opinione pubblica sia informata in modo corretto, anche per prevenire ingiustificate paure e speculazioni sulla pelle dei migranti”.

Lo chiede Papa Francesco nel Messaggio per la prossima Giornata Mondiale del migrante e del rifugiato che ricorre il 17 gennaio prossimo. Secondo Francesco il ruolo dei media e’ importantissimo: raccontare la verita’ sulle ragioni che spingono i poveri a partire e le difficolta’ drammatiche che incontrano nei loro viaggi puo’ favorire l’accoglienza e l’integrazione. “Sempre piu’ spesso – rileva il Papa – le vittime della violenza e della poverta’, abbandonando le loro terre d’origine, subiscono l’oltraggio dei trafficanti di persone umane nel viaggio verso il sogno di un futuro migliore. Se, poi, sopravvivono agli abusi e alle avversita’, devono fare i conti con realta’ dove si annidano sospetti e paure“.

“Nella nostra epoca – rileva il messaggio – i flussi migratori sono in continuo aumento in ogni area del pianeta: profughi e persone in fuga dalle loro patrie interpellano i singoli e le collettivita’, sfidando il tradizionale modo di vivere e, talvolta, sconvolgendo l’orizzonte culturale e sociale con cui vengono a confronto”.

“Quanti minori – elenca Francesco – sono tutt’oggi costretti ad arruolarsi nelle milizie che li trasformano in bambini soldato! Quante persone sono vittime del traffico d’organi, della mendicita’ forzata e dello sfruttamento sessuale!”. Non bisogna dunque ignorare da quali “aberranti crimini fuggono i profughi del nostro tempo”. Realta’ che “interpellano la Chiesa e la comunita’ umana affinche’ anch’essi, nella mano tesa di chi li accoglie, possano vedere il volto del Signore ‘Padre misericordioso e Dio di ogni consolazione'”. “Nessuno – conclude Francesco – puo’ fingere di non sentirsi interpellato dalle nuove forme di schiavitu’ gestite da organizzazioni criminali che vendono e comprano uomini, donne e bambini come lavoratori forzati nell’edilizia, nell’agricoltura, nella pesca o in altri ambiti di mercato”. (AGI)



   

 

 

1 Commento per “Migranti, Bergoglio: i media aiutino a prevenire le paure ingiustificate”

  1. Basta, basta e ancora basta,non se ne può più di sentire Lei è i buonisti. Noi siamo stanchi,affamati diseredati del nostro patrimonio e non solo. Per aiutare loro noi siamo stati messi da parte. Questo non è razzismo ma è restare a galla per non essere ucciso dalle istituzioni politiche e religiose. Non si può porgere sempre l’altra guancia!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -