Iraq alla Russia: i raid contro Isis da noi “sarebbero benvenuti”

Condividi

 

Abadi-iraq-Putin

 

Baghdad e Mosca non hanno discusso l’eventualita’ che anche la Russia bombardi postazioni dell’Isis in Iraq, ma eventuali raid aerei russi “sarebbero benvenuti”. Lo afferma in premier iracheno, Haider al-Abadi, in un’intervista a France 24.

Dopo l’avvio degli attacchi in Siria, la Russia si e’ co0munque detta disponibile a valutare anche un’eventuale richiesta dell’Iraq per raid aerei contro le postazioni dell’Isis in quel Paese. Lo ha riferitoe l’agenzia RIA citando fonti del ministero degli Esteri di Mosca, con la precisazione che al momento non e’ ancora pervenuta alcuna richiesta in questo senso da Baghdad. Il premier Haider al-Abadi, in un’intervista a France 24, ha detto che l’Iraq si e’ detto deluso dal sostegno fornito alle truppe irachene dalla coalizione internazionale a guida Usa che combatte contro l’Isis. agi

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -