Immigrati, Corte di Giustizia: sì al carcere per l’espulso che ritorna nello Stato UE

 

Corte di Giustizia: sì al carcere per l’espulso che ritorna nello Stato Ue. L’europarlamentare della Lega Nord commenta: “Bene, ma nuovo rimpatrio nel minor tempo possibile”.

Bruxelles 1 ottobre 2015 – L’europarlamentare della Lega Nord Lorenzo Fontana commenta il sì al carcere pronunciato dalla Corte di Giustizia per il clandestino già espulso che rientra nello Stato Ue violando un precedente divieto d’ingresso: “E’ un passo avanti rispetto a prima, quindi non si può che cogliere con soddisfazione questa novità nella giurisprudenza europea. Bene il carcere immediato per il clandestino recidivo, tuttavia poi è necessario procedere a un nuovo rimpatrio nel più breve tempo possibile, perché è nel Paese d’origine che deve essere scontata la pena”.



   

 

 

1 Commento per “Immigrati, Corte di Giustizia: sì al carcere per l’espulso che ritorna nello Stato UE”

  1. a spaccare le pietre.!!!

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -