Parlamento esautorato, Tar accoglie la trascrizione delle nozze gay

 

Oggi il Tar della Lombardia, “al quale mi ero rivolto per la revoca del decreto del prefetto che aveva annullato, sulla base di una circolare del ministro dell’Interno, le trascrizioni da me effettuate dei legittimi matrimoni tra coppie omosessuali celebrati all’estero, ha accolto pienamente il mio ricorso”. Lo annuncia su Facebook il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia.

Il tribunale amministrativo regionale “ha reso nullo sia il decreto prefettizio sia il successivo provvedimento del febbraio 2015 di cancellazione dei matrimoni tra persone dello stesso sesso celebrati all’estero nel rispetto della legge. Questa importante sentenza – aggiunge il primo cittadino – conferma quanto ho sempre sostenuto ovvero che la legge prevede l’obbligo di trascrivere nei registri dello Stato civile le nozze celebrate all’estero, anche tra coppie omosessuali, poiché pienamente legittime sulla base della norme dello Stato in cui si è celebrato il matrimonio”.

La ‘circolare Alfano’ è stata, “come ho sempre sostenuto, pura espressione di una posizione illegittima, ancorata al passato e non aderente ai bisogni e alla realtà della società di oggi. Mi auguro – conclude Pisapia – che il Parlamento approvi in tempi rapidi la proposta di legge che eliminerebbe ogni discriminazione nei confronti delle coppie omosessuali riconoscendo pari diritti tra coppie omosessuali e coppie eterosessuali e ponendo fine – come più volte ribadito anche dalla Corte Costituzionale – a una situazione non degna di un Paese civile”.

Adnkronos



   

 

 

1 Commento per “Parlamento esautorato, Tar accoglie la trascrizione delle nozze gay”

  1. Questi magistrati del TAR della Lombardia dovrebbero essere tutti accusati di attentato alla Costituzione, perchè le leggi le fa il Parlamento, non la magistratura, questo è un reato molto grave che attenta alla struttura stessa dello Stato, alla separazione dei poteri. Un reato da ergastolo.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -