Immigrati, Boldrini: i muri sono segno di debolezza

“I rifugiati che cercano la salvezza in Europa ci hanno ricordato cosa significhi essere europei e che dobbiamo esserne fieri. Ci hanno ricordato quali siano i valori su cui si fonda il progetto europeo. Le recinzioni di filo spinato o i muri sono in contrasto con tutti questi valori e non sono un segnale di forza – al contrario, sono sintomo di debolezza e di miopia”.

Così la Presidente della Camera, Laura Bordini, nel suo applaudito intervento alla plenaria del Consiglio d’Europa.

Immigrati, Merkel isolata: dopo l’accoglienza i dubbi, rifugiati violenti

profughi-germania



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -