Centrafrica: musulmani attaccano i cristiani, 5 morti e 20 feriti

 

Riesplode la violenza interreligiosa nella tormentata Repubblica Centrafricana. Secondo i residenti oggi almeno 5 persone sono state uccise e 20 ferite a colpi d’arma da fuoco e coltellate nella periferia della capitale Bangui.

Altre fonti dicono che le vittime sono almeno 21 e 100 i feriti. I musulmani, che hanno la loro roccaforte nel III quartiere (arrondissement) della capitale Bangui hanno attaccato il V abitato prevalentemente da cristiani. Si tratta del peggior massacro dall’inizio dell’anno nella citta’ dove – in teoria – la sicurezza e’ garantita da truppe francesi – che vedono alcuni militari sotto inchiesta per sospetti casi di pedofilia – e caschi blu Onu.

Secondo il responsabile di un gruppo musulmano, la violenza CONTRO I CRISTIANI è esplosa dopo l’uccisione di un giovane musulmano. Un esponente cristiano ha invece affermato che le milizie cristiane non sono responsabili della morte del ragazzo e ha fatto a tutti un appello alla pace.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -