Arrivano i profughi, sindaco si dimette “non possiamo obiettare o decidere”

sindaco-Domenico-Crespi

 

Il sindaco di Sant’Angelo Lodigiano, Domenico Crespi, si è dimesso per protesta perché nel suo Comune sono arrivati otto rifugiati ospitati “in una palazzina di un’associazione locale in accordo con la prefettura di Lodi”.

“Noi sindaci dobbiamo decidere su tutto e abbiamo, parimenti, la responsabilità di tutto quanto accade sul nostro territorio – ha detto il sindaco – tranne che sui migranti: loro, invece, arrivano e ce li dobbiamo tenere senza possibilità di obiettare o decidere”. ansa



   

 

 

1 Commento per “Arrivano i profughi, sindaco si dimette “non possiamo obiettare o decidere””

  1. Si chiama REGIME.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -