Ambasciata d’Ungheria contro i media “migranti sui carri merci è una bufala”

ungheria-immigrati

 

L’ambasciata d’Ungheria in Italia smentisce la notizia – diffusa ieri dagli attivisti – secondo la quale al confine croato le autorità ungheresi avrebbero caricato migranti su carri merci, senza cibo né acqua, per trasferirli al confine austriaco.

“Le autorità ungheresi – recita una nota della sede diplomatica a Roma – smentiscono nel modo più assoluto questa falsa notizia, priva di ogni fondamento. Le Ferrovie dello Stato ungheresi (MAV) utilizzano esclusivamente carri adatti per il trasporto di persone, tecnicamente collaudate, mantenute e pulite regolarmente“.

“Bufale del genere – prosegue il testo -, purtroppo, non contribuiscono ad un’informazione corretta al servizio dei cittadini, quindi la nostra ambasciata esprime un forte richiamo verso ogni organo di stampa affinché siano verificate le fonti delle notizie prima che vi sia il rischio di divulgare storie false, e perché siano corrette al più presto le falsità già pubblicate”.(ANSA).

Ieri volontari e attivisti hanno denunciato all’ANSA “Centinaia di migranti sono stati caricati sui carri merci a Zakany, nei pressi del confine tra Ungheria e Croazia, senza acqua né cibo

Sono stati 10.046 i migranti e profughi entrati ieri in Ungheria, nuovo record per gli arrivi in un solo giorno. Come ha riferito la polizia magiara, citata dai media serbi, i migranti sono arrivati in gran parte dalla Croazia



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -