Putin: “Raid contro l’Isis in Siria, con o senza gli Usa”

 

Vladimir Putin

Il presidente russo Vladimir Putin si prepara a lanciare attacchi aerei unilaterali contro l’Isis, se gli Stati Uniti respingeranno la sua proposta di unire le forze. Lo riferisce l’agenzia Bloomberg, che cita una fonte del Cremlino e del ministero della difesa russo. Putin preferirebbe che gli Usa e gli alleati possano coordinare le loro forze contro i jihadisti insieme alla Russia, l’Iran e l’esercito siriano. Ipotesi questa che l’amministrazione Usa ha finora scartato, secondo le fonti.

Nei giorni scorsi, la Russia ha allargato la sua presenza militare a nord e a sud della citta’ siriana di Latakia. La proposta di Putin, che la Russia ha comunicato agli Usa, si basa su “un binario parallelo” per un’azione militare congiunta accompagnata da una politica di transizione lontano da Assad, un fattore chiave della richiesta Usa, secondo quanto ha riferito un’altra fonte. L’iniziativa sara’ in cima all’agenda della visita di un giorno del presidente Putin all’assemblea dell’Onu, il 28 settembre, e che potrebbe anche includere un colloquio con Obama. “La Russia spera prevalga il buon senso e che Obama prenda la mano tesa di Putin”, ha detto Elena Suponina, un’analista sul Medio Oriente presso l’Istituto di studi strategici al Cremlino. “Ma Putin agirà in ogni caso se questo non accade”, ha aggiunto.

Da parte sua il presidente palestinese, Abu Mazen, in visita ufficiale a Mosca, ha dichiarato a interfax che la Palestina è pronta a sostenere l’iniziativa del presidente russo Putin di creare una coalizione congiunta contro l’Isis. “Siamo pronti a sostenere questa iniziativa, noi siamo contro il terrorismo e l’estremismo, siamo sempre stati a favore della pace e della soluzione politica in Siria”, ha spiegato. ANSA



   

 

 

2 Commenti per “Putin: “Raid contro l’Isis in Siria, con o senza gli Usa””

  1. Grande, Grande, Grandissimo PUTIN, mi spiace solo una cosa non poter avere un Presidente come Putin in Italia.

  2. Era l’ora che qualcuno intervenisse..

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -