Ucraina: 200 uomini mascherati assaltano il Minicipio di Kharkov

 

Almeno 200 persone, principalmente in uniformi mimetiche e con le maschere che coprono il volto, hanno preso d’assalto l’edificio dell’amministrazione locale della città di Kharkov, in Ucraina orientale.

In Ucraina anche il nome da attribuire a una via può rappresentare un motivo di conflitto. A Kharkiv, la proposta dell’esponente politico filo-russo Mikhail Dobkin di dedicare una strada a membri della ex polizia antisommossa, è stata considerata una provocazione da gruppi di estrema destra.

Persone mascherate hanno attaccato la casa di Dobkin ricoprendo i muri di scritte offensive e lanciando petardi all’interno della proprietà.

Poco prima, uomini armati di bastoni erano penetrati nel municipio di Kharkiv, cercando il sindaco Gennadiy Kernes, alleato di Dobkin. Dopo essersi fatti largo tra i dipendenti spaventati, si erano scontrati con gli agenti di polizia, uno dei quali è rimasto ferito.

Kharkiv, seconda città dell’Ucraina, dista più di 200 km dalla zona di guerra ed è saldamente sotto il controllo delle forze governative.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -