Ucraina: 200 uomini mascherati assaltano il Minicipio di Kharkov

 

Almeno 200 persone, principalmente in uniformi mimetiche e con le maschere che coprono il volto, hanno preso d’assalto l’edificio dell’amministrazione locale della città di Kharkov, in Ucraina orientale.

In Ucraina anche il nome da attribuire a una via può rappresentare un motivo di conflitto. A Kharkiv, la proposta dell’esponente politico filo-russo Mikhail Dobkin di dedicare una strada a membri della ex polizia antisommossa, è stata considerata una provocazione da gruppi di estrema destra.

Persone mascherate hanno attaccato la casa di Dobkin ricoprendo i muri di scritte offensive e lanciando petardi all’interno della proprietà.

Poco prima, uomini armati di bastoni erano penetrati nel municipio di Kharkiv, cercando il sindaco Gennadiy Kernes, alleato di Dobkin. Dopo essersi fatti largo tra i dipendenti spaventati, si erano scontrati con gli agenti di polizia, uno dei quali è rimasto ferito.

Kharkiv, seconda città dell’Ucraina, dista più di 200 km dalla zona di guerra ed è saldamente sotto il controllo delle forze governative.



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -