Kerry: la presenza di aerei russi in Siria potrebbe creare problemi

 

Gli aerei russi schierati in Siria hanno “al momento” solo una funzione di “protezione” della base di Latakia che si trova in una “zona di guerra”. Lo ha affermato il segretario di Stato americano, John Kerry.

“Al momento, a giudizio del nostro esercito e di esperti, il livello e il tipo (di aerei) rappresentano fondamentalmente una forza di protezione”, ha sottolineato il capo della diplomazia americana, spiegando tuttavia che, a seconda delle decisioni di lungo termine di Mosca, la presenza di aerei russi in Siria potrebbe creare problemi. agi



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -