Non diffamò De Benedetti, Tronchetti assolto “perchè il fatto non sussite”

Marco Tronchetti Provera, imputato a Milano per aver diffamato Carlo De Benedetti, è stato assolto con la formula “perchè il fatto non costituisce reato”.

de_benedetti

Lo ha deciso il giudice della quarta sezione penale del tribunale, Monica Amicone, che depositerà le motivazioni entro 90 giorni. “La verità storica è assolutamente più negativa di quella raccontata da Marco Tronchetti Provera, che non ha detto quello che avrebbe potuto legittimamente sottolineare” ha dichiarato nella sua arriga l’avvocato di Marco Tronchetti Provera, professor Tullio Padovani, che ha chiesto al Tribunale di Milano di assolvere il presidente di Pirelli dall’accusa di aver diffamato Carlo De Benedetti.

L’avvocato nella sua arringa ha definito quindi Tronchetti Provera “un gran signore”, che “con stile e continenza spasmodica si è limitato a replicare con eleganza e quasi sommessamente a De Benedetti, senza volontà di attaccarlo“. E ha sottolineato, riferendosi a una delle dichiarazioni di Marco Tronchetti Provera finite al centro del contenzioso, che “definire ’discussì i bilanci Olivetti è un blando, tenero e moderato eufemismo, elegante e raffinato”.

Appare evidente come le dichiarazioni del dottor Tronchetti corrispondevano al vero essendo state tutte puntualmente riscontrate e confermate – ha proseguito l’avvocato Padovani – ed esse risultano inoltre perfettamente continenti sia singolarmente che nel loro insieme“.

Secondo il difensore, quindi, “il tenore delle singole frasi e dell’intera dichiarazione risulta particolarmente moderato e misurato”. Tronchetti Provera, ha sottolineato il suo legale, “si è limitato a compiere una mera elencazione di fatti e circostanze storiche riferite all’ingegner De Benedetti senza aggiungere alcuna espressione offensiva o inutilmente dileggiante”. il giornale



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -