Non diffamò De Benedetti, Tronchetti assolto “perchè il fatto non sussite”

Marco Tronchetti Provera, imputato a Milano per aver diffamato Carlo De Benedetti, è stato assolto con la formula “perchè il fatto non costituisce reato”.

de_benedetti

Lo ha deciso il giudice della quarta sezione penale del tribunale, Monica Amicone, che depositerà le motivazioni entro 90 giorni. “La verità storica è assolutamente più negativa di quella raccontata da Marco Tronchetti Provera, che non ha detto quello che avrebbe potuto legittimamente sottolineare” ha dichiarato nella sua arriga l’avvocato di Marco Tronchetti Provera, professor Tullio Padovani, che ha chiesto al Tribunale di Milano di assolvere il presidente di Pirelli dall’accusa di aver diffamato Carlo De Benedetti.

L’avvocato nella sua arringa ha definito quindi Tronchetti Provera “un gran signore”, che “con stile e continenza spasmodica si è limitato a replicare con eleganza e quasi sommessamente a De Benedetti, senza volontà di attaccarlo“. E ha sottolineato, riferendosi a una delle dichiarazioni di Marco Tronchetti Provera finite al centro del contenzioso, che “definire ’discussì i bilanci Olivetti è un blando, tenero e moderato eufemismo, elegante e raffinato”.

Appare evidente come le dichiarazioni del dottor Tronchetti corrispondevano al vero essendo state tutte puntualmente riscontrate e confermate – ha proseguito l’avvocato Padovani – ed esse risultano inoltre perfettamente continenti sia singolarmente che nel loro insieme“.

Secondo il difensore, quindi, “il tenore delle singole frasi e dell’intera dichiarazione risulta particolarmente moderato e misurato”. Tronchetti Provera, ha sottolineato il suo legale, “si è limitato a compiere una mera elencazione di fatti e circostanze storiche riferite all’ingegner De Benedetti senza aggiungere alcuna espressione offensiva o inutilmente dileggiante”. il giornale



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -