16enne eritrea scappa dal centro d’accoglienza: travolta e uccisa da un’auto

Incidente a Giugliano, scappa dal centro d’accoglienza: ragazzina travolta e uccisa da un’auto

NAPOLI – Travolta e uccisa da un Suv mentre stava attraversando la strada. E’ morta così una ragazzina di sedici anni, in un incidente avvenuto oggi pomeriggio sulla Circumvallazione esterna nei pressi di Giugliano, in provincia di Napoli.

La vittima è una giovanissima eritrea da pochi giorni ospite del centro d’accoglienza giuglianese: era scappata poco prima dalla struttura insieme ad altre quattro amiche. “Cinque ragazzine eritree sono fuggite dalla struttura che le ospitava – ha scritto su Facebook il sindaco di Giugliano Antonio Poziello – Hanno attraversato la Circumvallazione all’altezza di Gloria ed una è stata presa in pieno da un’auto. Aveva solo 16 anni. Detto ciò, ogni altra considerazione è superflua”.

Secondo la ricostruzione del quotidiano Il Mattino, la ragazza stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, quando è arrivata una vettura di grossa cilindrata travolgendola ed uccidendola sul colpo. Il conducente del veicolo si è fermato subito, provando a soccorrerla ma inutilmente: per lei non c’era nulla da fare.

Sul posto sono giunte le forze dell’ordine e la scientifica per i rilievi del caso. (da NapoliToday)

 



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -