Ghanese senza biglietto prende a calci e morsi i controllori, arrestato

Palermo – Via Libertà, calci e pugni ai controllori sul bus: arrestato ghanese

Volano calci e pugni a bordo di un’autobus in via Libertà. Pomeriggio di violenza su una vettura della linea 106, dove un ghanese si è reso protagonista di un “raptus” violento ai danni di tre controllori. I dipendenti Amat erano saliti a bordo del mezzo all’altezza di via Dante per controllare i ticket dei passeggeri. A quel punto si sono imbattuti nell’uomo di 36 anni, di cui non si conoscono le generalità, che dopo aver deriso i tre è passato alle “maniere forti” scagliandosi contro di loro.

bergoglioI dipendenti Amat lo avevano trovato senza biglietto e per questo gli avevano chiesto di scendere per evitare l’intervento delle forze dell’ordine. Proprio allora il ghanese è andato in escandescenza, cominciando a sferrare calci e pugni, arrivando a mordere uno di loro al collo. Due sono stati medicati dal personale del 118, mentre per l’altro è stato necessario il trasporto al pronto soccorso di Villa Sofia. I passeggeri che si trovavano a bordo del bus sono scesi in strada, dove casualmente passava una volante della polizia.

“Anche i nostri agenti – spiegano dalla Questura – sono stati colpiti dal ghanese. Sono in corso alcuni accertamenti per risalire alla sua identità perché sembrerebbe trattarsi di un immigrato irregolare”. Il 36enne è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per interruzione di pubblico servizio e per essersi rifiutato di fornire le proprie generalità. Un episodio che conferma quanto denunciato pochi giorni fa dal consigliere comunale Salvo Alotta, che aveva parlato dell’alto numero di “portoghesi” registrato a bordo degli autobus Amat e per cui aveva chiesto al Comune di intervenire.

palermotoday



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -