Francia: nipote di Marine Le Pen aggredita a calci e morsi dagli antifascisti

Marion Marechal-Le Pen, nipote di Marine Le Pen e candidata alla presidenza della Regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra per il Front National, e’ stata aggredita al termine di un comizio a Guillestre in Hautes Alpes. “Sono stata graffiata, morsa e spinta a terra”, ha denunciato la deputata 25enne, secondo quanto riferito da L’Express.

Il Front National ha presentato una denuncia contro il sindaco della citta’, accusandolo di non aver garantito la sicurezza della candidata e dei sostenitori del partito di estrema destra, “fisicamente aggrediti con bastoni e il lancio di oggetti, vernice e sassi”.

Marion Le Pen e’ stata duramente contestata al grido di “fascista” ed e’ stata oggetto del lancio di birra e oggetti. La ragazza e’ la piu’ vicina politicamente al nonno Jean Marie: eletta nel 2012 nelle liste del Fn, e’ la parlamentare piu’ giovane della storia francese. AGI



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -