Francia: nipote di Marine Le Pen aggredita a calci e morsi dagli antifascisti

Marion Marechal-Le Pen, nipote di Marine Le Pen e candidata alla presidenza della Regione della Provenza-Alpi-Costa Azzurra per il Front National, e’ stata aggredita al termine di un comizio a Guillestre in Hautes Alpes. “Sono stata graffiata, morsa e spinta a terra”, ha denunciato la deputata 25enne, secondo quanto riferito da L’Express.

Il Front National ha presentato una denuncia contro il sindaco della citta’, accusandolo di non aver garantito la sicurezza della candidata e dei sostenitori del partito di estrema destra, “fisicamente aggrediti con bastoni e il lancio di oggetti, vernice e sassi”.

Marion Le Pen e’ stata duramente contestata al grido di “fascista” ed e’ stata oggetto del lancio di birra e oggetti. La ragazza e’ la piu’ vicina politicamente al nonno Jean Marie: eletta nel 2012 nelle liste del Fn, e’ la parlamentare piu’ giovane della storia francese. AGI

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -