Barra Caracciolo, giurista del Consiglio di Stato: “Stanno liquidando le democrazie”

Barra Caracciolo Presidente della V Corte del Consiglio Stato!

 

A pronunciare le seguenti parole è un giurista presidente della Sesta Sezione Giurisdizionale del Consiglio di Stato, Luciano Barra Caracciolo, già consulente ministeriale e vice segretario generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

” La Francia e la Germania (ndr: dall’introduzione dell’euro) si sono avvantaggiate. L’Italia no. Quindi è strano che la compatta omogeneità delle forze politiche italiane abbia aderito, spesso senza averne la coscienza, perché non è che siano stati poi gli esponenti politici di questo livello culturale ad andare a comprendere le radici ideologiche e le teorie economiche che avallavano. E’ semplicemente che il vento tirava da una certa parte, e quindi si è creata una serie di slogan.

Ti dicono: “Così attacchiamo tutto il processo europeo“. Ma chi ha tradito il processo europeo? Mica l’ha tradito chi si oppone alla distruzione dei popoli mediante una moneta che è uno strumento ordoliberale teorizzato a tavolino in una maniera così inequivocabile che nei loro scritti, dal primo, dal rapporto Werner fino alle dichiarazioni costantemente fatte, ogni giorno, da Mario Draghi, ha quello scopo preciso: le riforme strutturali per la deflazione salariale.

Ma di cosa stiamo parlando? Cosa c’è rimasto dell’Europa? Cosa c’è rimasto… cosa è salvabile se tutta, compattamente, la classe dirigente europea e la classe dirigente politica che si riallaccia a quest’ultima ha semplicemente un’unica ossessione: portare a termine la liquidazione delle costituzioni democratiche? Questa è un’ossessione che è dimostrata dal fatto che quando la Commissione parla, sulla carta intestata della Commissione ci sono gli studi di Deutsche Bank su come si fa a privatizzare l’Italia, su come si fa a fare le imposte patrimoniali in Italia.

Deutsche Bank che è piena di derivati per centinaia di miliardi e che deve assolutamente rimpolpare le proprie casse a carico nostro, cioè dei suoi debitori determinati dagli squilibri commerciali a loro volta determinati dall’euro. Deutsche Bank che è posseduta ormai, con una partecipazione dominante, dallo Stato tedesco. Ma stiamo scherzando? Ma ancora ci preoccupiamo di questo?

Guardate: la facciata dell’Europa è una facciata che vale soltanto per chi non ha il coraggio di guardare la realtà. La realtà emerge dagli atti scritti. Chiunque sia interessato, gli porto gli atti scritti. Da un punto di vista processuale sono confessioni: non si tratta di indizi.

Trascrizione da  byoblu.com



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -