Immigrati, Google lancia un sito di raccolta fondi per le solite organizzazioni

Google entra nel dibattito sulla crisi dei profughi che coinvolge Europa, Medio Oriente e Africa e lancia una campagna online per invitare gli utenti a fare donazioni da destinare alle solite Ong e carrozzoni che favoriscono l’immigrazione. Il colosso di Mountain View ha inoltre fatto sapere di avere donato un milione di euro (circa 1,12 milioni di dollari) a varie organizzazioni che si occupano di soccorrere i profughi.

Inoltre, come si legge sul sito creato da Google (onetoday.google.com/page/refugeerelief), “per raddoppiare gli sforzi, Google verserà un euro per ogni euro donato dagli utenti, per i primi 5 milioni di euro, in modo da arrivare a un totale di 10 milioni”.

“Tutti vogliamo fare qualcosa per aiutare. Abbiamo identificato organizzazioni che fanno un lavoro straordinario in prima linea e vogliamo rendere più facile per gli utenti donare e sostenere i loro sforzi”, si legge.

Tra le associazioni ci sono Medici senza Frontiere, International Rescue Committee e Save the Children, oltre all’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. Google coprirà tutte le commissioni e i costi finanziari dell’operazione, “in modo che il 100% delle donazioni vada dove queste sono maggiormente necessarie”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -