Immigrazione, M5S: no alla sospensione di Schengen

pci“Preoccupano le azioni unilaterali intraprese da Francia, Germania, Olanda e Austria circa l’ipotesi di sospendere Schengen, come preoccupa l’ostruzionismo di alcuni Stati membri di fronte alla ripartizione delle quote”.

Lo affermano, in una nota congiunta, i gruppi M5S di Camera, Senato e al Parlamento Ue.”Dall’Ue -prosegue la nota- ci aspettiamo risposte concrete, altrimenti sarà opportuno che l’Italia inizi a valutare il blocco del suo contributo al budget europeo, investendo parte dei fondi per il contenimento dell’emergenza migranti sui propri confini”. Lo dichiarano, in una nota congiunta, i gruppi M5S di Camera, Senato e al Parlamento Ue.”Quello che sarebbe dovuto essere stato il vertice risolutivo per iniziare a mettere ordine -sottolinea il M5S- si è concluso con una sterile e ininfluente dichiarazione della presidenza di turno lussemburghese. Nessun accenno alla revisione di Dublino III, come annunciato da Renzi, nessun accenno alla cooperazione tra Stati, principio che dovrebbe essere pilastro, invece, del progetto europeo”.

Adnkronos



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -