Ungheria: migranti “in fuga dalla fame” fanno lo sciopero della fame

ungheria

 

Un centinaio di migranti al confine di Horgos tra Serbia e Ungheria ha cominciato uno sciopero della fame per protesta contro la chiusura della frontiera. La tensione è palpabile, con i migranti che fischiano e scandiscono slogan al passaggio degli elicotteri ungheresi che dall’alto sorvegliano sulla situazione al confine.

L’Ungheria ha dichiarato lo stato di emergenza in due contee a sud che confinano con la Serbia. La decisione dà poteri speciali alla polizia e spiana la strada all’uso dell’esercito nella sorveglianza delle frontiere.

L’Ungheria ha arrestato 174 persone che stavano tentando di passare illegalmente il confine con la Serbia. Come riferisce il sito del quotidiano Guardian, lo ha dichiarato in una conferenza stampa Gyorgy Bakondi, consigliere per la sicurezza del premier Viktor Orban. Almeno 16 richiedenti asilo, ha aggiunto, sono stati inoltre respinti nel giro di qualche ora. ansa

Video – Vendola: Il fascista Orban imprigiona i “profughi”

Questi sono i sedicenti “profughi” di cui parla Vendola

Ungheria: sedicenti profughi attaccano i ferrovieri al grido “Allah akbar”

https://youtu.be/lEHbv6O71wE


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -