Immigrazione, Boldrini: “Bisogna investire sul talento dei profughi”

boldrini2

I giovani italiani sono senza speranza: sei su dieci pronti a lasciare il Paese

La Boldrini pensa a valorizzare il talento dei presunti profughi?

“Dobbiamo spingere verso una Europa più unita e coesa”. Sul tema immigrati “bisogna andare avanti altrimenti il rischio è che l’Europa si disgreghi. Serve una risposta politica”.

Lo ha detto la presidente della Camera Laura Boldrini intervenendo a Uno Mattina. In riferimento alle resistenze di alcuni Paesi Ue (Ungheria, Slovacchia, Repubblica Ceca, Polonia) ad accogliere i migranti Boldrini ha ricordato che “i Paesi dell’Europa dell’Est hanno fatto di tutto per essere membri dell’Unione europea. A volte però dimostrano di avere la memoria corta. Per esempio nel 1956 fuggirono dall’Ungheria oltre 250mila persone…”.

“Credo – ha aggiunto Boldrini – che le leadership di questi Paesi abbiano la responsabilità di fare da traino, di portare avanti le opinioni pubbliche come è successo in altri Paesi, come ad esempio la Germania”. “Credo che oggi i leader europei – ha detto ancora Boldrini, che questa mattina, nella sala della Regina di Montecitorio, firmerà la Dichiarazione ‘Più integrazione europea: la strada da percorrere’, con gli omologhi di Francia, Germania e Lussemburgo – debbano assumersi questa responsabilità di spingere verso un’Europa che sia più coesa e più unita e credo anche che questo percorso non possa essere frenato. Mi auguro che ci sia ampia condivisione – ha aggiunto – perchè il rischio altrimenti è che questa Europa si disgreghi, che vincano le forze che questa Europa vogliono disgregarla. Noi dobbiamo dare le risposte ai nostri cittadini e le risposte oggi le troveremo in una politica europea più attenta ai bisogni delle persone, più sociale”.

“Siamo generosi nel salvataggio in mare, ma carenti nella parte che riguarda l’integrazione, se li accompagnassimo” nell’integrazione “ne trarremmo giovamento, lasciarli al loro destino invece significa disperdere questi talenti“. Laura Boldrini ha commentato così sempre a Uno Mattina la testimonianza di un rifugiato afghano diventato mediatore culturale in Italia.

today.it

 



   

 

 

3 Commenti per “Immigrazione, Boldrini: “Bisogna investire sul talento dei profughi””

  1. …..no comment! Vorrei dire un sacco di cose a questa Signora ma andare in galera per lei non vale la pena! Un giorno spero che debba dare conto della distruzione che sta portando con le sue chiacchiere! Quel giorno voglio leggere il terrore nella sua espressione…

  2. DAL MIO V EDERE , NON HANNO AVUTO NEI SECOLI ALCUN “TALENTO” QUELLO CHE SI VEDE IN AFRICA “OPERE FATTE DALL’uOMO” SONO I POPOLI EUROPEI CHE HANNO FATTO.-

  3. Aiuto ! Abbiamo perso l’ITALIA…per colpa della traditrice boldrini , socia, insieme a bergoglio, alfano,gentiloni e compagni belli rossi. LLL’EUROPA L

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -